il socio G. Bellando Randone alla 'Terre di Canossa', 19-21/04/2013

Il nostro socio Giuseppe Bellando Randone ha partecipato con la sua rarissima Fiat 1100/103 TV Desirée Vignale al ‘Terre di Canossa International Classic Cars Challenge’ rappresentando il Garage del Tempo; di seguito il suo racconto:

‘La terza edizione del Terre di Canossa International Classic Cars Challenge, gara internazionale di regolarità classica per vetture storiche prodotte dal 1919 al 1976 (tra cui i due gioielli del Museo Storico dell’Alfa Romeo: la 6C 1750 Gran Sport del 1930 e la 1500 Super Sport del 1928), si è svolta dal 19 al 21 Aprile 2013, abbracciando le regioni dell’Emilia e della Toscana.

Più di 100 equipaggi con una numerosissima partecipazione straniera (con piloti provenienti Russia, Giappone, Argentina, Australia, Inghilterra, Olanda, Francia, Germania, Polonia, Svizzera), hanno caratterizzato la manifestazione attraverso le strade dell’Italia Centrale.

La serata inaugurale di introduzione e benvenuto si è svolta nel Salone Moresco di Salsomaggiore Terme ma la manifestazione ufficialmente è partita alle 9 del giorno 19 Aprile sfilando per il centro di Salsomaggiore Terme. Dopo una sosta nella cittadina di Quattro Castella e le prove a cronometro lungo le strade dei Castelli Matildici, si è passati a Castelnovo Monti per un ulteriore gruppo di prove a cronometro e, dopo un passaggio ai piedi della Pietra di Bismantova, si è giunti a Ligonchio (pausa pranzo) per poi ripartire verso la Versilia ove nel primo pomeriggio si è conclusa la tappa a Forte dei Marmi, dove si è avuta una serata con musica live alla Capannina di Franceschi.

Sabato mattina si è ripartiti alla volta di Lucca. Passando per Pisa, Livorno (con prove cronometrate ai Cantieri Nautici Benetti) e Viareggio per poi concludere la giornata in piazza del Duomo di Pietrasanta.

Domenica mattina si è partiti da Forte dei Marmi alle 8.30 per tornare in Emilia attraverso le Alpi Apuane e gli Appennini, valicando la Galleria del Cipollaio e il Passo delle Radici. Alle 13.00 le auto sono cominciate a giungere all’Autodromo di Modena per le prove a cronometro in pista e infine, per la conclusione del viaggio, lungo oltre 600 km, attraverso i Ponti di Calatrava si è arrivati a Reggio Emilia, dove le auto sono state esposte in Piazza Prampolini.

Impeccabile l’organizzazione della Scuderia Tricolore di Reggio Emilia, con il sostegno di Istituzioni nazionali, emiliane e toscane e con il contributo dei partner Maserati, Eberhard e Benetti, Motul (racing partner), Carserver, Autostile e Alfa Romeo.

Equipaggio del Garage del Tempo su Fiat 1100/103 Desireè Vignale classificatosi 33° assoluto e 12° di raggruppamento

Vincitore assoluto equipaggio Vesco/Tanghetti su Fiat 508 Balilla Sport del club FM Franciacorta Motori’